Steam – Ripristino immediato

Steam – Ripristino immediato

Molti di voi nel tempo hanno dovuto formattare il computer o ripristinarlo a seguito di errori, guasti o semplicemente per ripulire il sistema. Uno dei lavori comuni che seguono il processo di ripristino di Windows e la reinstallazione e riconfigurazione di tutto il parco software e le impostazioni.

In questo articolo ci occuperemo di ripristinare Steam e la libreria dei giochi senza scaricare nulla e mantenendo tutte le impostazioni precedentemente impostate. Ovviamente per quanto la complessità delle operazioni di seguito descritte sia media, sarebbe opportuno dotarsi di un disco usb di Backup o Nas per scongiurare una eventuale perdita di dati.

Arrivati a questo punto dovremmo isolare tre scenari prima di procedere al ripristino di Windows in modo da poter generare un ambiente efficace e a prova di perdita di dati.

  • Primo scenario: Il computer ha un solo disco disponibile.
  • Secondo scenario: Il computer ha a disposizione un disco dedicato ai dati ma Steam risulta installato nel disco Windows
  • Terzo scenario: Il computer ha a disposizione un disco dedicato ai dati e Steam si trova già installato in quel disco.

Primo scenario (Un solo disco rigido / SSD)

Questo scenario è il più complesso da gestire in quanto il tempo necessario dipenderà dalla quantità di giochi presenti in libreria. Per prima cosa accedere alla libreria di Steam. Fare Click di destro su un gioco presente in lista e scegliere la voce Esegui backup dei file di gioco

In relazione alla dimensione dei file da ottenere per il backup teniamo conto solo che se usiamo un Hard disk usb o un NAS possiamo utilizzare DVD 4.7GB se il supporto dove pensiamo di salvare il backup sarà formattato in formato FAT32 converrà usare CD 640MB

A questo punto dovremmo attendere che il processo di copia sia finito. Troveremo una cartella con il nome del gioco all’interno del percorso specificato, questa cartella conterrà l’intero set di backup del gioco e potremmo spostarlo nel disco esterno con un semplice copia e incolla.

E’ importante precisare che la copia ottenuta è una copia pulita del gioco che non contiene eventuali mod e salvataggi vari. Per eseguire il salvataggio completo bisognerà copiare anche la cartella dei settings / salvataggi che mediamente si trovano nella cartella Documenti o %appdata%. Per ulteriori chiarimenti potete usare i commenti a fondo pagina.

Una volta copiato tutti i backup nel supporto esterno possiamo procedere al ripristino del computer. Non appena Windows sarà ripristinato sarà possibile installare nuovamente Steam e tramite la funzione di ripristino raggiungibile da Steam -> Backup e Ripristino

A questo punto non ci resterà altro che attendere il completamento del ripristino di Steam (Questa operazione andrà eseguita per ogni gioco che vogliamo ripristinare). L’ultimo passaggio sarà quello di ripristinare la cartella Documenti ed eventualmente la cartella del gioco presenti in %Appdata%.

Questo scenario è quello peggiore dei tre in quanto il ripristino è molto laborioso e richiede parecchio tempo per essere completato, ma non avendo altri dischi interni è l’unico metodo funzionale e completamente testato per non dover riscaricare tutto.

Secondo scenario (Un disco per Windows e un disco per i dati, ma Steam risulta essere installato nel primo disco)

Questo scenario è il più comune in quanto chi ha più dischi non attenziona quasi mai il percorso di installazione, lasciando scegliere al sistema dove installare il programma (Percorso più comune: C:\Programmi (x86)\Steam\SteamApps\Common).

Prima di proseguire assicurati di avere a disposizione il tuo nome utente e la tua password di Steam.

È Necessario creare un backup della tua cartella SteamApps prima di seguire questo procedimento. Se il processo riscontrasse un problema e tu non avessi un backup dei tuoi giochi (Vedi Scenario 1 per crearlo) o della tua cartella SteamApps, allora sarebbe necessario reinstallare tutti i giochi individualmente.

Le indicazioni seguenti saranno necessarie per uniformare il processo di ripristino allo Scenario 3. Prima di procedere dobbiamo disinstallare l’attuale istanza di Steam e possiamo farlo da Impostastioni -> App. Dalla schermata App andiamo a cercare Steam, clicchiamo sull’icona del programma e successivamente su disinstalla. Per chiudere seguiamo la procedura guidata per eliminare temporaneamente Steam dal sistema.

Subito dopo aver disinstallato Steam, andiamo a creare una cartella dedicata alla nuova installazione nel secondo disco. Per comodità consiglio di crearla con il nome “Steam” in modo da avere un percorso come questo: “D:\Steam“. Ovviamente correggere l’unità secondo la vostra configurazione. Collegandoci al sito https://store.steampowered.com , tramite il pulsante installa Steam andreamo a scaricare prima e installare poi il client, facendo attenzione ad utilizzare come percorso di installazione non più quello predefinito ma “D:\Steam”.

L’ultimo passaggio che conclude il secondo scenario sarà quello di copiare all’interno della nuova directory di installazione la cartella SteamApp precedentemente salvata. Avviando Steam ed inserendo le vostre credenziali nella sezione libreria troverete tutti i giochi che erano presenti prima di questa operazione pronti all’uso.

Potrebbe capitare che subito dopo aver spostato l’installazione di Steam alcuni giochi non riescono ad avviarsi. In questo caso niente panico, dalla libreria fare click col tasto destro sul gioco che non vuole avviarsi, prendere la voce Proprietà e nel Tab File Locali scegliere la voce Verifica integrità File di gioco. In questo modo il client di Steam verifica che tutti i files del gioco siano presenti ed interviene tempestivamente scaricando il contenuto mancante.

Terzo scenario (Un disco per Windows e un disco per i dati, Steam è già installato nel disco dati)

L’ultimo scenario che analizzeremo è quello più efficace dato che la procedura di ripristino è immediata se paragonata al primo.

Subito dopo aver ripristinato Windows, basterà recarsi all’indirizzo https://store.steampowered.com e tramite il pulsante Installa Steam lo andremo a reinstallare nel percorso precedente “D:\Steam” (D potrebbe variare a secondo della vostra configurazione). Non appena Steam sara installato basterà semplicemente avviarlo ed effettuare l’accesso. Essendo il percorso identico alla versione di Windows prima del ripristino verranno riutilizzati tutti i settaggi del client.

Per settaggi del client si intende che se avevate impostato su Steam l’avvio automatico, o l’accesso diretto alla chat, la lingua, o le impostazioni di limiti di download ed altro non avendo cambiato cartella, resteranno invariate .

In conclusione Il primo scenario è il più complesso da gestire in quanto non avendo un disco secondario la scelta sicura è quella di eseguire il backup dalla procedura interna di Steam. Procedura molto lenta.

Il secondo scenario lo abbiamo convertito in terzo scenario reinstallando Steam nel secondo disco in modo da poterlo allineare come procedura al terzo scenario. Procedura lenta ma solo la prima volta

Il terzo scenario, il più semplice da gestire, ci consente subito dopo il ripristino di riavere tutta la libreria perfettamente funzionante semplicemente reinstallando il client di Steam su D:\Steam.

Ultima precisazione ci sono alcuni giochi, una casistica comune sono i free2play, che richiedono una configurazione aggiuntiva per essere riutilizzati, in pratica bisognerà andare nel Negozio per individuare il gioco e cliccare su avvia gioco, il client di Steam trovando la cartella in libreria eseguirà la verifica della cache dei file locali e lo riaggungerà correttamente e senza scaricare il gioco per intero.

Spero che questa articolo possa esservi di aiuto in queste fasi delicate.

In caso di necessità potrete usare i commenti in fondo alla pagina per discutere o richiedere maggiori informazioni.

Alla prossima

Giuseppe Restuccia

3 pensieri su “Steam – Ripristino immediato

  1. Bello e utile l’articolo, vorrei porre una domanda: all’utente che dispone di una connessione fibra oltre i 100Mb conviene seguire uno di questi 3 punti o riinstallare tutto da capo sfruttando la sua banda?

    1. Secondo me conviene sempre ripristinare anche in caso di pareggio, e faccio un esempio ipotizza di avere solo GTA5 in libreria. Nel caso peggiore quindi scenario 1 impiegheresti circa da 1 a 2 ore. Con il download se non ricordo male sono 60gb impiegheresti teoricamente lo stesso tempo, ovviamente al netto di download costante. Con gli altri scenari impiegheresti pochi minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *